27/03/2019
Consiglio Comunale: risultati verifica ambientale sito di Piana Perina
Il consiglio comunale tenutosi in data 26 marzo, ha fatto chiarezza in merito alle dichiarazioni del generale Vadalà che, nella sua veste di commissario straordinario per gli interventi necessari all’adeguamento della normativa vigente sul sito di Piana Perina, dichiarava l’ipotetica esistenza di ventimila fusti tossici all’interno di tale sito, creando non poco allarmismo nella popolazione. A seguito dell’interrogazione del gruppo “Riano ci piace”, il sindaco Vetrani ed il vicesindaco Cantoni, in presenza del tecnico della Setin, Dr. Alessandro Piazzi, a disposizione del consiglio per eventuali chiarimenti, hanno specificato tutte le attività portate avanti in un progetto condiviso con lo stesso Generale Vadalà e il suo staff, al fine di uscire definitivamente dall’infrazione europea. Il Commissario è sempre stato edotto sulla progressione dei lavori e sui risultati ottenuti dalle varie analisi che, come si può evincere dall’allegato, hanno riscontrato valori in conformità con i valori di CSC (concentrazione soglia di contaminazione) per i campioni di terreno scavati nei punti ritenuti a rischio, mentre hanno evidenziato alcuni valori non conformi nelle acque sotterranee che non possono derivare dal sito in questione, visto che lo stesso non risulta essere inquinato. I pochi materiali trovati (qualche secchio di vernice e qualche busta di rifiuti urbani) sono stati smaltiti in sicurezza presso discariche autorizzate. Il consiglio tutto rassicura dunque la popolazione sulla non pericolosità del sito e confida nella celere definizione della questione da parte delle autorità incaricate.